Roberto Giachetti: “Sbagliato rottamare le persone valide”

175

Roberto Giachetti, il candidato Sindaco di Roma per il Partito Democratico, è intervenuto alla trasmissione di La7 Tagadà questo pomeriggio.

Giachetti ha usato un paragone illustre, quello con il calciatore Francesco Totti, per spiegare che non sempre l’età avanzata in ogni settore del vivere civile è sintomo di inettitudine e di inefficienza.

“Come Totti ha dimostrato”, ha concluso Giachetti, “anche alla fine della propria carriera, che per un calciatore arriva all’età di 40 anni mentre per un politico molto più avanti, un professionista, se capace e preparato, può dare il proprio contributo senza che per motivi anagrafici debba essere additato come antiquato e non portatore di alcun valore aggiunto”.