Referendum sulle trivellazioni; non è stato raggiunto il quorum

70

Il referendum sulle trivellazioni petrolifere non è riuscito ad attrarre più del 31,2% dei votanti italiani nei seggi e la consultazione è stata quindi invalidata, perché il numero di persone che si sono recato alle urne non ha raggiunto la soglia del 50% + 1 dei voti, richiesta dalle normative vigenti.

La strategia di quanti volevano che il referendum non passasse è stata chiara fin dal mese scorso; invece di votare no, coloro che erano favorevoli alle trivellazioni petrolifere non si sono recati alle urne, invalidando di fatto il referendum.

A ben poco è servita la campagna per il “sì” intrapresa da molti partiti italiani, tra cui il Movimento 5 Stelle, poiché il Governo e gran parte della classe dirigente del partito democratico hanno in sordina remato per l’astensione, allo scopo di conservare lo status quo in materia di estrazioni petrolifere.