Il Senatore Formigoni, condannato per diffamazione, non paga il dovuto

110

Il Senatore del Nuovo Centro Destra Roberto Formigoni si è ritrovato nel mirino della trasmissione di satira “Le Iene”, per una questione davvero imbarazzante per un eminente rappresentate delle istituzioni come lui.

Formigoni è stato infatti condannato a versare 50.000 euro nelle casse del Partito Radicale per aver diffamato pubblicamente i suoi rappresentanti durante la campagna elettorale per la Presidenza della Regione Lombardia.

Il Senatore ha deciso poi di non rispettare la sentenza e di non pagare il dovuto al Partito Radicale, costringendo i loro legali a pignorare addirittura parte del suo stipendio da Senatore per riuscire a venire in possesso della cifra dovuta e non pagata.

Alle insistenti domande del giornalista delle Iene sul perché un Senatore della Repubblica non rispettasse una sentenza definitiva di un tribunale, dando il cattivo esempio a tutta la popolazione, Formigoni non ha fornito motivazioni valide ed è sfuggito alle domande, sottraendo addirittura il microfono all’intervistatore per reagire alle domande per lui imbarazzanti.