Giorgia Meloni: Risultato straordinario, ma è stato come perdere ai rigori

72

La candidata Giorgia Meloni precisa di ritenersi soddisfatta, anche se arrabbiata “per la scelta incomprensibile di Berlusconi di appoggiare Marchini. Una decisone assurda, se non dettata dal dolo: forse volevano arrivare ad aiutare il candidato di Renzi al ballottaggio. Ma i risultati del voto dimostrano che il tentativo di riproporre un centrodestra inciucista non ha il favore dei cittadini“.

Per la Meloni “Uscire dal ballottaggio alle 5 del mattino è un po’ come perdere la Coppa del mondo ai rigori, ma abbiamo fatto un risultato straordinario, siamo stati come Davide contro Golia. E questo risultato cambia il rapporto con il centro destra” , la candidata sindaco di Fratelli d’italia prosegue, dichiarando che “Al ballottaggio non daremo indicazioni. Certo la candidata M5S non è scevra da un certo populismo e non ci metterei la mia faccia, ma non potrei mai dare indicazioni di voto per un candidato di Renzi. L’idea che mi sono fatta in questa campagna è di pressappochismo“.