Clemente Mastella rinuncia a sorpresa alla scorta che gli avevano assegnato

67

“Rinuncio alla scorta che mi spettava di diritto e che la stessa prefettura di Benevento mi aveva assegnato”, queste le parole dell’ex Ministro Clemente Mastella, pronunciate dopo una giornata di polemiche.

Mastella infatti aveva subito le critiche di moltissimi esponenti politici beneventani per il fatto di aver ottenuto una scorta delle forze dell’ordine dopo le contestazioni che lo hanno visto protagonista sabato al Rione Libertà.

Clemente Mastella ha sottolineato che le minacce ricevute giustificavano l’assegnazione della scorta, ma ha dichiarato di rinunciarvi con piacere a patto che il clima politico in città viri velocemente verso toni più distesi e privi di acrimonia.

L’ex Guardiasigilli sottolinea come i diritti fondamentali tra i quali quello alla casa, oggetto della protesta di sabato sono proprio tra le priorità della sua azione politica.