Arrestato il Presidente della Provincia di Caserta per illeciti nella gestione dei rifiuti

36

Il Presidente della Provincia di Caserta, il comandante dei vigili urbani della stessa città ed altri politici ed imprenditori campani sono stati arrestati dai carabinieri, in esecuzione di ordini di custodia cautelare emessi dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere per un’indagine su un giro di mazzette nella gestione di rifiuti sul territorio.

Sono emersi particolari davvero aberrati sul modo in cui la amministrazione provinciale di Caserta gestiva la problematica dei rifiuti, che venivano addirittura imbevuti di acqua, per far si che il suo peso aumentasse e che le ditte appaltatrici potessero accumulare più utili.

Le uniche due aziende che ottenevano appalti in questo settore a Caserta e provincia ricompensavano anche i politici che le avevano favorite con somme di denaro, viaggi ed altri benefit non certo legali.